Esplora contenuti correlati

SABAUDIA DICE “NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE”

26 Novembre 2023

In occasione del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Assessore alla Sanità e Pari Opportunità, Anna Maria Maracchioni, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali e alla Pubblica Istruzione guidato dall’Assessore Pia Schintu, hanno promosso una serie di iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza contro la violenza di genere.

Già dallo scorso anno l’Amministrazione comunale ha aderito alla campagna “ORANGE THE WORLD” promossa dal Soroptimist International d’Italia Club di Latina illuminando il Palazzo Comunale e la Caserma dei Carabinieri di arancione, colore individuato come simbolo di un futuro senza violenza di genere.

Nella mattinata del 23 novembre grazie alla collaborazione tra l’Arma dei Carabinieri del Comando Provinciale di Latina e il Soroptimist Club di Latina è stata inaugurata “UNA STANZA TUTTA PER SÈ” all’interno della Stazione dei Carabinieri di Sabaudia con il sostegno del Comune, un ambiente protetto allestito in modo che la donna vittima di violenza possa sentirsi a proprio agio.

Venerdì 24 novembre un coinvolgente corteo “rumoroso” composto da circa 300 studenti degli Istituti scolastici del territorio, nell’ambito del progetto “Alleniamoci a Vincere la Violenza”, ha percorso le vie della Città effettuando delle soste riflessive tra cui una davanti la Stazione dei Carabinieri dove il Comandante ha condiviso con i ragazzi importanti riflessioni sulla violenza.

Letture dei versi della Divina Commedia in cui si parla di Francesca da Rimini, Pia de Tolomei e Piccarda Donati sono state eseguite da due rappresentanti della compagnia teatrale “I Coraggiosi”, in Piazza Tomassetti, successivamente gli studenti dell’Istituto “Rita Levi Montalcini” si sono esibiti in una danza del Punjab, un toccante gesto di impegno contro la violenza.

L’ultima tappa ha coinvolto la “Panchina Rossa”, simbolo dell’impegno contro la violenza di genere, dove è stata ricordata la giovane Giulia Cecchettin, depositando una corona di lauro, quella che avrebbe dovuto ricevere il giorno della discussione della sua laurea. Un gesto simbolico per Giulia e per tutte le vittime di violenza. La giornata ha avuto il suo culmine nell’Aula Consiliare, con il saluto del Sindaco, la premiazione dei lavori degli studenti l’inaugurazione della mostra a loro dedicata.

“Sono convinta che il contributo dei ragazzi tramite il concorso “Alleniamoci a Vincere la Violenza” rappresenti un elemento chiave che evidenzia la potenza della creatività come strumento per il cambiamento sociale”, queste le parole dell’Assessore Anna Maria Maracchioni.

Anche il Centro sociale “L’Erica”, nel pomeriggio di ieri 25 novembre, ha voluto dare il suo contributo per dire STOP alla Violenza sulle donne, organizzando un setting emozionante in Piazza del Comune composto da una coreografia di movimenti in musica e letture di poesia a tema.

“Nella giornata di ieri in molte piazze italiane ci sono state manifestazioni contro la violenza alle donne e la presenza di un bel gruppo di persone nella Piazza di Sabaudia è stato un bel momento. Dal nostro Centro sociale “L’Erica”, un’iniziativa importante e partecipata per dire basta alla violenza di genere”. – queste le parole dell’Assessore Pia Schintu.

Condividi: