Esplora contenuti correlati

Consiglio Giovani

CHI SIAMO

Nell’anno 2020, dopo ben 13 anni, noi ragazzi di Sabaudia abbiamo avuto l’opportunità di ricostituire il “Consiglio Comunale dei Giovani”, l’organo di rappresentanza delle nuove generazioni della Comunità attraverso il quale possiamo partecipare attivamente alla vita politica della Città.

Siamo 21 ragazzi, tra i 16 e 25 anni, che hanno deciso di dedicare alla città in cui vivono parte del proprio tempo con quelle idee e quella visione propria della nostra generazione, per uno sviluppo territoriale quanto più inclusivo possibile.

Ciò che ci ha spinto a intraprendere questa esperienza è stata la volontà e l’esigenza di aiutare il nostro territorio perché pensiamo che solamente attraverso la cittadinanza attiva si possa fare la differenza nel luogo a cui si appartiene.

Il nostro compito è, dunque, quello di proporre all’Amministrazione comunale progetti condivisi con i nostri coetanei senza tralasciare la funzione consultiva: i rappresentanti del Consiglio e della Giunta Comunale, infatti, dialogheranno con l’organo di cui facciamo parte per tutti i provvedimenti che avranno come destinatari le giovani generazioni.

 

IL NOSTRO OBIETTIVO

Il nostro compito sarà quello di essere degli apripista ad una sempre più ampia partecipazione, negli anni futuri, delle giovani generazioni alla vita della Comunità. Attraverso le nostre iniziative cercheremo di far avvicinare i nostri coetanei alle Istituzioni, ovvero a quei luoghi dove si dibattono e decidono le scelte più importanti per il nostro territorio, e lo faremo coadiuvando gli amministratori nel processo decisionale.

Tutto il nostro impegno sarà, quindi, rivolto al miglioramento della qualità della vita della nostra Comunità, con particolare riferimento ai ragazzi, rimanendo sempre aperti a qualsiasi proposta e confronto che possa arrivare dall’esterno, anzi incoraggiando lo spirito di partecipazione perché, citando Alexis de Tocqueville: Quando il cittadino è passivo, è la democrazia che si ammala”.

 

Condividi: