Esplora contenuti correlati

Avviso pubblico – Consegnate le Borse di studio agli studenti meritevoli Diciassette in tutto i riconoscimenti in denaro per i tre gradi di istruzione

21 Luglio 2021

L’Amministrazione comunale torna ad omaggiare gli studenti meritevoli e anche per questo 2021 consegna le persone di studio a quei bambini e ragazzi che si sono distinti al termine del ciclo della scuola primaria o della scuola secondaria di primo e secondo grado. Il consigliere delegato all’istruzione, Francesca Marino, ieri pomeriggio ha accolto gli studenti per conferire loro l’attestato di merito e il contributo annesso, quale riconoscimento “per essersi impegnati durante il percorso scolastico dimostrando predisposizione allo studio e particolare attitudine alle diverse attività formative”.

Diciassette in tutto le borse di studio conferite ad altrettanti ragazzi che hanno avanzato la propria candidatura in risposta all’avviso pubblico che ogni anno l’ufficio comunale preposto emette. I contributi assegnati sono di 700 euro per la scuola secondaria di secondo grado, 350 euro per la scuola secondario di primo grado e 200 euro per la scuola primaria e sono andati a studenti che hanno terminato il ciclo d’istruzione presso: le scuole primarie “De Ruosi” di Borgo Vodice e “Silla Noal” di Borgo San Donato (IO Giulio Cesare) e “V.O Cencelli” Sabaudia Centro; le scuole secondarie di primo grado “V.O. Cencelli” di Borgo Vodice, “Giulio Cesare” di Sabaudia Centro e “Verga” di Pontinia; Liceo “Rita Levi Montalcini” di Sabaudia, Liceo “G.B. Grassi”, “A. Manzoni” e Istituto “Einaudi-Mattei” di Latina.

“A tutti gli studenti vincitori i miei complimenti per la tenacia e l’impegno dimostrati, soprattutto in un anno davvero particolare come il 2020, purtroppo caratterizzato da lockdown, didattica a distanza e isolamento sociale – commenta il consigliere Marino – Queste borse di studio rappresentano un piccolo contributo che da un lato vuole premiare gli studenti per la dedizione e la costanza nello studio, dall’altro intende supportare i genitori nel delicato compito della formazione dei propri figli. Che questo piccolo riconoscimento possa essere per loro uno sprono ad andare avanti con determinazione nel coronamento dei propri desideri”.

Condividi: